Agroalimentare. Export +5,1% in un anno: ok alcol, ko il grano

Cresce il mercato delle esportazioni agroalimentari nel 2017: + 5,1% in più rispetto al 2016, per un totale di 137,9 miliardi di euro. E’ quanto emerge dal report della Commissione europea, con dati riferiti al dicembre dell’anno scorso. I prodotti europei guadagnano praticamente in tutti i principali mercati di esportazione: Russia (+16%), Usa (+ 6%), Giappone (+ 11%), Cina (+ 5%), Hong Kong (+10%) e Corea del Sud (+13%). Risultati che si spiegano soprattutto con la performance del vino, degli alimenti per animali domestici, degli alcolici e dei liquori. D’altro canto, le esportazioni di grano e altri cereali hanno fatto registrare un calo molto significativo in confronto al 2016: rispettivamente, -1,5 miliardi di euro (-27,5%) e -256 milioni di euro (-13,5%). Aumentano le importazioni agroalimentari, ma a un ritmo piu’ lento delle esportazioni, con la bilancia commerciale che ha un avanzo delle esportazioni di 20,5 miliardi di euro.

Sign up for our Newsletter

Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit